skip to Main Content

La salute è un fattore essenziale dello sviluppo ma soprattutto è la sfida mondiale più grande per il benessere e il diritto alla vita.

In Paesi dove si vive in condizioni di estrema povertà le malattie più comuni possono diventare letali, la diffusione di epidemie come febbre gialla, tifo, colera sono molto diffuse e fanno parte della quotidianità mente le strutture sanitarie e la copertura locali sono pressoché assenti.

Lavoriamo da anni nella zona di Mabaya a Sud della Rep. Dem. Congo. Lavoriamo sul tema della salute di base come valore essenziale per la vita, i nostri sforzi si indirizzano al rafforzamento dei sistemi sanitari in zone rurali con la costruzione e gestione di centri di salute o campagne itineranti per la lotta contro le malattie trasmissibili e non trasmissibili per il miglioramento della salute di base, riproduttiva, materna, neonatale e infantile.

0
AMBULATORI
0
PERSONE CURATE
0
CAMPAGNE SANITARIE
0
PARTI ASSISTITI

Le sfide di AMKA

Le grandi sfide sono in particolare la mancanza di personale sanitario e la loro formazione, l’assenza di finanziamenti e di buona gestione delle infrastrutture o la presenza di strumenti adeguati per poter far fronte alle piccole emergenze giornaliere.

Riuscire a curare ed essere presenti in contesti cosí fragili risulta fondamentale. Da anni mettiamo in campo strategie non solo per garantire le cure di base ma la promozione di uno stile di vita sana, la prevenzione, la diagnosi e il trattamento di malattie, comuni o trasmissibili. Promuoviamo campagne di vaccinazione itineranti alle quali si abbinano sessioni di formazione sulla prevenzione delle malattie tropicali come la malaria, la tubercolosi, la diarrea, o l’AIDS. Migliorare la salute dei bambini e delle madri incide sull’abbassamento dei tassi di mortalità più elevanti in Africa. Nei centri di salute abbiamo avviato programmi di accompagnamento durante la gravidanza e assistenza al parto, un’unità nutrizionale per la lotta alla malnutrizione infantile e un programma specifico contro la trasmissione del virus HIV da mamma a bambino.

COSA SIGNIFICA PER AMKA INTERVENIRE SULLA SALUTE?

Lotta alla trasmissione materno infantile del virus HIV/AIDS e prevenzione.

Ridurre il numero di trasmissioni verticali dalla madre al bambino del virus HIV/AIDS nella città di Lubumbashi e nella zona rurale di Mabaya e nella città di Lubumbashi. Più di 18.300 donne hanno effettuato il test. Per prevenire il contagio, AMKA interviene durante la gravidanza, il parto e l’allattamento. Alle pazienti è data inoltre la possibilità di seguire un percorso di assistenza sociale per la gestione della malattia e accesso al micro credito.

Lotta alla malnutrizione infantile

Contribuire alla riduzione della mortalità infantile causata da malnutrizione nell’area rurale di Mabaya. Nel 2009 AMKA ha risposto all’emergenza nutrizionale con la costruzione dell’Unità Nutrizionale Terapeutica per il trattamento dei casi di

malnutrizione acuta di bambini da 0-5 anni e si è occupata del censimento e della verifica dei casi di malnutrizione esistenti. Da allora 2332 bambini affetti da malnutrizione acuta sono stati assistiti e curati. Continue sono le formazioni alle mamme sulla corretta alimentazione, i principi di una dieta equilibrata con uso di alimenti locali a disposizioni, lo svezzamento e l’allattamento

Centro di salute e campagne di sanità mobile nei villaggi

Garantire l’accesso alle cure di base alla popolazione residente nell’area rurale di Mabaya. Il Centro di salute di Kanyaka, unica struttura sanitaria dell’area riconosciuto ufficialmente dalle autorità competenti, serve una zona di più di 500 kmq e fino ad oggi l’equipe medico -infermieristica formata da AMKA, ha visitato più di 23.827 persone. Nel centro vengono effettuati ad oggi anche screening per donne incinta e assistenza al momento del parto. Il centro è responsabile inoltre dell’organizzazione di campagne di sanità mobile e di varie attività di coordinamento sul territorio.

Formazione igienico-sanitaria comunitaria e campagne di prevenzione

Favorire la prevenzione delle malattie più diffuse e di quelle trasmissibili in tutta l’area rurale. L’équipe sanitaria, contestualmente alle campagne sanitarie mobili, organizza ciclicamente sessioni di sensibilizzazione su: igiene familiare e della casa, tecniche di potabilizzazione dell’acqua, prevenzione della malaria, alimentazione e nutrizione, gestione di piccoli investimenti e risparmio per le spese sanitarie.

Cosa possiamo fare insieme!

Attraverso le nostre azioni e i nostri programmi possiamo davvero salvare la vita di molti uomini, donne e bambini che non hanno diritto alle cure e che nella maggior parte dei casi muoiono per malattie curabili. I programmi sanitari sono estremamente efficaci ma esosi, le grandi difficoltà sono garantirne la continuità e l’arrivo di fondi regolari per le attività quotidiane e lavorare sulla gestione per rendere le strutture sostenibili nel tempo e autonome.

TU PUOI AIUTARCI A REALIZZARE TUTTO QUESTO E SALVARE CON NOI MOLTE VITE

 

DONA ORA 

×Close search
Cerca