Skip to content
06 6476 0188 amka@assoamka.org DONA ORA

SCEGLI LA NOSTRA STORIA:FAI CORRERE I DIRITTI CON AMKA ONLUS, MIGLIORA LA SALUTE IN CONGO!

“Mi chiedono di scrivere una storia, la mia storia . E più ci penso e più mi risulta difficile perché è una storia di tutti i giorni che forse non ha nulla di speciale visto che per me, impegnarmi ogni giorno per aiutare il Congo non ha nulla di particolare, non è né un obbligo né un piacere è semplicemente fare quello che posso.
Lo scorso anno ho seguito come tanti ragazzi fra impegni e lavoro le attività di AMKA cercando di fare sempre qualcosa in più per gli altri, quando un giorno mi è arrivata la voce della maratona di Milano. In ufficio l’avevo sentito dire tra tutte le attività che erano in ballo in quel periodo, allora mi sono avvicinato timidamente e ho chiesto di più. “Da Roma vuoi correre alla Milano Marathon City? “ sembrava un po’ assurdo ma avevo deciso che quello era il modo di aiutare AMKA in quel momento, correre per il diritto alla salute nella Rep. Dem. del Congo.
Mi piace correre e l’ho sempre fatto, quindi non era poi così bizzarro arrivare fino a Milano e avere quella sensazione di libertà che si ha correndo e allo stesso tempo la leggerezza di quando si fa qualcosa con il cuore e si fa per gli altri.
Quando mi sono iscritto già sapevo abbastanza di Congo delle problematiche legate al Paese ma sicuramente non immaginavo quella realtà, avevo avuto la spinta correre perché pensavo ogni volta che per chi non può permetterselo un vaccino può essere molto, anzi, forse gli può proprio salvare la vita. Questo però l’ho scoperto solo in seguito.
Dopo la maratona ho approfondito il mio percorso, ho partecipato pur vivendo in altra città al Laboratorio di formazione per il volontariato internazionale di AMKA Onlus per andare a vedere con i miei occhi per andare a conoscere come il mio contributo poteva arrivare fin laggiù.
Poi sono partito. Ho visto, vissuto, conosciuto un mondo tanto diverso dal nostro e capito quanto i piccoli gesti possono cambiare tanto le condizioni di quei bambini.
E’ iniziata con una corsa, poi è seguito un viaggio speciale quello nella Rep. Dem. del Congo e il mio impegno continua ogni giorno. Quest’anno correrò alla maratona di Roma e forse anche alla nuova Milano Marathon City, sarà una storia di tutti i giorni, correrò con la stessa libertà di quando si corre, con la stessa leggerezza ma con una consapevolezza diversa.”

Michele, volontario AMKA

Scegli di sostenere come Michele i nostri progetti in Congo, puoi farlo in tanti modi:
– con la tua partecipazione alla maratona di Roma non competitiva –  acquista ora i biglietti
-con la tua partecipazione alla Milano Marathon Cityacquista ora i biglietti
– con la tua sfida personale su rete del dono diventando promotore e fundraiser del progetto – scopri come su rete del dono-
– con il tuo contributo personale con una donazione spontanea
 
(Per i racconti di viaggio dei volontari AMKA: www.amka.org/blog/il-congo-che-mi-sorprende/)

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
Cerca