skip to Main Content

Ricordiamoci perché Siamo QUI

Secondo un rapporto Unicef di Aprile 2013, nella Repubblica Democratica del Congo, 168 bambini su 1.000 nati vivi muoiono prima del loro quinto compleanno; 111 muoiono alla nascita; 15000 (valore 2010 sottostimato) perdono la vita durante il parto, numeri questi che testimoniano una realtà incredibile di sofferenza.
Soffermandosi ancora sulle cause di mortalità infantile (per bambini al di sotto dei 5 anni di età): la realtà diventa ancora più drammatica e paradossale: il 29% muore durante il parto, il 18% a causa della Malaria e il 12% di Diarrea. Anche la salute delle donne e delle madri in Congo, è debole: Una donna su 30 rischia durante la sua vita di morire durante il parto, e meno del 50% delle donne riesce a portare avanti una gravidanza sicura e monitorata da personale medico.
Questi sono solo alcuni esempi della tragica condizione di vita a cui è sottoposta la popolazione congolese.
La Repubblica Democratica del Congo, in fondo alla classifica dell’Indice di Sviluppo Umano delle
Nazioni Unite, è una realtà che soffre e che cerca di rimettersi in piedi. Per questo motivo, AMKA, sin dai primi progetti ha posto particolare attenzione alla popolazione materno-infantile.
Giornata mondiale contro l'AIDS
Il peggioramento delle condizioni generale causate dalla crisi e dai cambiamenti ambientali ha richiesto la predisposizione di una specifica campagna per rafforzare l’intervento dell’Associazione in questo settore attraverso azioni mirate e specifiche campagne di sensibilizzazione. E’ proprio perchè siamo a conoscenza di una situazione di gravità assoluta che AMKA ha deciso di indirizzare questa campagna ah hoc per rafforzare e meglio coordinare i progetti già in essere.
I progetti di assistenza materno infantile di AMKA Onlus si riferiscono prevalentemente al settore sanitario. Nei centri di Salute di Kaniaka e di Mose, i medici di AMKA assistono la popolazione nelle cure di base, danno assistenza alle donne durante la gravidanza e si accertano che seguano le precauzioni necessarie ad un parto sereno. Nei villaggi, il personale medico porta avanti regolari campagne di vaccinazione di bambini ed adulti contro le principali malattie infettive e vengono seguiti particolari programmi di sensibilizzazione sulla sicurezza alimentare, l’igiene e la prevenzione di diverse malattie.
Nella città di Lubumbashi, grazie al supporto di due strutture cliniche, AMKA Onlus, porta avanti un progetto di lotta alla trasmissione verticale dell’HIV/AIDS.
Con il tuo sostegno, potrai aiutare anche tu a garantire la giusta assistenza alle donne ai bambini nei 36 villaggi dove AMKA opera. Un piccolo aiuto, può salvare una vita.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×Close search
Cerca