skip to Main Content
Il Ringraziamento Speciale Della Comunità Del Pato

Il ringraziamento speciale della comunità del Pato

Gli ultimi mesi per AMKA sono stati particolarmente sfidanti: la pandemia ci ha costretto a riorientare le attività progettuali in Guatemala, ma anche a sospenderne alcune per dare priorità ad interventi di emergenza. Un anno difficile, in cui i nostri beneficiari hanno dovuto dimostrare più di noi una grande flessibilità e soprattutto resilienza. Resilienza, sì: una parola a noi molto cara in questo 2020.

AMKA ha continuato sostenere, grazie alle donazioni ricevute e all’impegno dei volontari, le comunità più vulnerabili del Petén con progetti per la sicurezza alimentare dei nuclei familiari. Questi progetti hanno dimostrato tutta la loro rilevanza strategica ancor di più in un momento così critico in cui la crisi alimentare, derivante dagli effetti della diffusione della pandemia, si sta manifestando in Guatemala tanto nelle zone urbane quanto nelle aree rurali che supportiamo. La resilienza ci sta guidando per continuare a offrire supporto ai più deboli e, nonostante le difficoltà, alcuni giorni fa abbiamo ricevuto una lettera di ringraziamento che ci ha commossi. Una lettera, scritta su carta, che è stata consegnata e fotografata da Rony, nostro rappresentate in Guatemala. Proviene dalla comunità del Pato, una delle più povere del Petén abitata da 37 nuclei familiari di etnia Maya Q’eqchi’. La maggior parte di loro non conosce il castellano, lo spagnolo parlato in Guatemala; sappiamo bene, quindi, che non deve essere stato facile trovare le parole giuste per rivolgersi a noi. Sono ringraziamenti sinceri che abbiamo voluto tradurre per voi: sostenendoci rendete possibile tutto questo offrendo nuove speranze e costruendo opportunità laddove vi sono gli ostacoli più grandi.

“Cari amici di AMKA,

vi saluta con immenso affetto la comunità del Pato, augurandoci che tutto stia procedendo per il meglio. Vi scriviamo perché abbiamo beneficiato dei vostri progetti avicoli e agricoli per i quali siamo molto felici. Ci sentiamo davvero grati per il sostegno che voi, compañeros di AMKA dall’Italia, continuate ad offrirci. Vogliamo ringraziarvi per il supporto: siamo riusciti ad andare avanti grazie ad AMKA e alla solidarietà di Nuevo Horizonte. Ci teniamo a dirvi che “lotteremo” sempre insieme sullo stesso fronte, battendoci per far fruttare al meglio i progetti e affinché possiate continuare a sostenerci come avete sempre fatto. Speriamo possiate ricevere i saluti da parte di tutta la comunità. Vi salutiamo con affetto e speriamo di potervi avere presto qui con noi.”

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×Close search
Cerca