skip to Main Content

Dopo una settimana Savina ci racconta le sue prime impressioni.

Comunità la tencica agropecuniaria, 15/8/2013
Quante cose ci sarebbero da raccontare, quante emozioni si provano in certe situazioni, quanti pensieri attraversano la mente! Felicità, tristezza, serenità, rabbia, disgusto… sembra il gioco degli opposti, ma le emozioni mi travolgono lasciandomi spesso senza fiato. Camminando per il Bosque de la vida i profumi, i colori, i rumori della natura ti lasciano addosso quella meraviglia che ti carica di energia e ti fa apprezzare le cose che spesso si danno per scontate.
Porto con me il desiderio di conoscere il più possibile e nel migliore dei modi i vissuti, la storia, la natura di questo posto che sembra incantato.
Questa esperienza che sto vivendo grazie ad AMKA la ricorderò per tutta la vita, arricchirà non solo il mio bagaglio culturale ma soprattutto il mio mondo interiore, sarà una risorsa importantissima che mi aiuterà a crescere anche professionalmente.
La felicità di questo viaggio di volontariato compensa la nostalgia per gli affetti personali e la malinconia per i racconti che sto ascoltando. Le aspettative, le paure, le incomprensioni, le difficoltà pratiche, il cambio di vita drastico.. beh tutto questo non lo vivo come un qualcosa di negativo ma come una sfida, una vera lezione di vita che grazie ai progetti che Amka sostiene in Guatemala ho avuto la possibilità di affrontare.
Savina Morrone

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×Close search
Cerca