skip to Main Content

600 milioni circa di persone nel mondo vivono senza avere accesso ad acqua pulita

La maggior parte di queste persone vive in aree rurali del mondo

Lavoriamo da anni nella zona di Mabaya a Sud della Rep. Dem. Congo. Si tratta di una zona completamente rurale dove ci sono piccoli villaggi distanti tra loro e dai centri abitati. Il contesto é fragile, le risorse a disposizione sono davvero pochissime, la natura spesso ostile e la mancanza di risorse idriche è una delle piú difficili da affrontare.

Le persone dei villaggi dove operiamo camminano ore al giorno per cercare di approvvigionare la loro famiglia di un pó di acqua. Oltre ad essere una risorsa l’acqua – l’acqua non potabile – è causa di gravi malattie. La mancanza di mezzi e strumenti per gestirla, in un luogo dove si vive di agricoltura di sussistenza con scarse condizioni igieniche e possibilitá, diventa un problema insormontabile.

0
REALIZZAZIONE POZZI
0
SENSIBILIZZAZIONE IGIENICO - SANITARIA
0
MANUTENZIONE POZZI
0
GESTIONE STRUTTURE IDRICHE

I nostri obiettivi

Gestire questa preziosa risorsa diventa vitale e l’accesso all’acqua potabile un vero diritto di base per ogni persona su questo pianeta. Siamo impegnati in Congo (Rep. Dem. Congo) per assicurarne, laddove possibile, la maggiore distribuzione attraverso la costruzione e la gestione di pozzi in collaborazione con le comunità. Puntiamo ad educare attraverso grandi campagne itineranti di sensibilizzazione igienico- sanitarie per evitare alcune pratiche e migliorarne l’ utilizzo mirando ad un forte impatto sulla salute.

Cosa significa intervenire sull’acqua?

Ridurre il tasso di mortalitá soprattutto di bambini dovuto all’uso di acqua non potabile. L’accesso all’acqua pulita puó salvare delle vite.
Riduzione del tempo che ogni persona dei villaggi africani impiega per raccogliere o cercare l’acqua. Il tempo impegato potrebbe essere investito in attività che possono incrementare la produttività della famiglia: scuola nel caso dei bambini, agricoltura, produzione artigianale etc.
Lavorare sull’empowerment femminile. L’acqua viene raccolta dalle donne o dalle bambine a cui è riservato socialmente questo compito.
Migliorare lo stato di salute di tutte le famiglie attraverso la sensibilizzazione igienico- sanitaria legata all’uso dell’acqua. Spesso anche la semplice pratica del bollire l’acqua come altre, se considerate come pratiche giornaliere possono contribuire al miglioramento dello stato di salute complessivo.

Quali interventi

I nostro team locale in collaborazione con le comunità lavora costantemente sulla sensibilizzazione e sulla gestione degli 8 pozzi fino ad oggi realizzati. Molte possono essere le azioni e soluzioni che possono essere incrementate nel progetto. Grazie al tuo sostegno é possibile continuare a garantire accesso all’acqua potabile e occuparsi anche della riqualificazione delle strutture idriche.

LA VITA DI QUESTI E MOLTI ALTRI BAMBINI PUÓ CAMBIARE CON IL TUO AIUTO SOSTIENI I NOSTRI PROGETTI

 

DONA ORA 

I nostri progetti

×Close search
Cerca